Eccoci qua! Siamo giunti al momento più bello della giornata, quello da dedicare alla nostra passione: la corsa! Ma per sfruttarlo davvero al meglio è bene che tu eviti di fare alcune cose prima della tua uscita di corsa. Prima di uscire a correre ognuno ha un pò i suoi rituali da seguire, abitudini che lo aiutano a prepararsi nel migliore dei modi sia fisicamente che mentalmente. Lo aiutano ad indossare il proprio costume da runner, mettere da parte tutto quello che fa nella propria vita e per quell’ora o magari anche di più pensare esclusivamente alla propria corsa.

L’allenamento, si sa, è un momento fondamentale non solo per quanto riguarda la nostra preparazione fisica ma anche per tutti gli effetti e benefici che ha a livello psicologico. Idealmente dovremmo riuscire a metterci sempre nelle condizioni di sfruttare al massimo ogni nostra finestra di allenamento. E, nel caso della corsa, riuscire a goderci ogni singolo passo. Del resto è per questo che lo facciamo, giusto?

E allora, ecco quattro classici errori che in molti runner commettono, e che possono compromettere la buona riuscita del tuo allenamento. Forse li conoscerai già, forse li eviti anche tu o magari sei tra quelli che li stanno ancora commettendo:

ERRORE N#1: PASSARE TROPPO TEMPO SEDUTI PRIMA DI ALLENARSI

Questo è un errore che si commette in generale ma che può essere molto, molto incisivo se commesso addirittura nell’ora precedente all’allenamento. Nei momenti precedenti l’allenamento dovremmo, infatti, cercare di passare meno tempo possibile seduti. Il motivo è semplice, da lì a poco andremo a chiedere ai nostri muscoli e alle nostre strutture di entrare in gioco e di impegnarsi in una corsa. Chiederemo anche al nostro sistema cardiocircolatorio un certo tipo di sforzo e passare almeno l’ora precedente all’allenamento alzandosi spesso dalla sedia, facendo qualche passo o magari una camminata, è uno dei migliori modi in assoluto per iniziare a fare un pre-riscaldamento.. Iniziando a comunicare anche al nostro sistema nervoso che da lì a poco inizieremo a muoverci e renderlo molto più attivo.

Capisci bene che passare da ore di seduta ad un allenamento di corsa non è la migliore strategia se vuoi trarre il meglio da quell’allenamento. Quindi, l’ora precedente l’allenamento inizia a muoverti! E una volta indossate le scarpe, mi raccomando, fai un bel riscaldamento.

ERRORE N#2: FARE STRETCHING STATICO PRIMA DELLA CORSA

A meno che tu non abbia problematiche particolari non è necessario svolgere il classico stretching statico prolungato prima di iniziar a correre. Le nostre strutture ed in particolare la muscolatura necessita prima di una corsa di essere debitamente riscaldata e non di essere allungata o accorciata o quant’altro. Diversi runners hanno l’abitudine di dedicare del tempo allo stretching muscolare prima di iniziare a correre pensando che così i muscoli andranno a reagire meglio.

Ma non funziona così, e questo è anzi un errore che potrebbe portare a non performare al meglio durante l’allenamento. Se vuoi preparare il tuo corpo al meglio, sia dal punto di vista muscolare che articolare, c’è una posizione perfetta che può andare a sostituire la tua intera sessione di stretching per la corsa: lo squat statico naturale.

Lo squat statico naturale può essere svolto sia prima che dopo una sessione di corsa e, a meno che tu non abbia necessità particolari, è tutto lo stretching che ti consiglio di fare.

ERRORE N#3: MANGIARE O BERE TROPPO A RIDOSSO DELL’ALLENAMENTO

Al di là delle scelte alimentari personali, mangiare o bere troppo a ridosso di un’uscita di corsa, non è mai una buona idea. Di certo ti serviranno le energie per correre e allo stesso tempo dovrai essere anche ben idratato. Per questo sarà importante bere adeguatamente nel corso della giornata e mangiare in modo da poter poi sfruttare queste riserve di energia durante l’attività fisica.

Ciò che non devi fare però è attaccarti alla bottiglia dell’acqua o ingozzarti di barrette 20 minuti prima di iniziare a correre. Questo ovviamente il corpo non riuscirebbe a gestirlo e potrebbe compromettere la buona riuscita del tuo allenamento. Quindi, pianifica bene i tuoi pasti, magari facendo uno spuntino un’ora o un’ora e mezza prima della tua attività; imparando anche a conoscerti e capendo qual’è il tempo necessario al tuo corpo per processare il cibo. E non dimenticarti di bere durante la giornata!

Ma niente abbuffate dell’ultimo minuto, mi raccomando, non dare al corpo un lavoro extra da fare: lascia che pensi a correre!

ERRORE N#4: NON RIUSCIRE AD ANDARE IN BAGNO PRIMA DI CORRERE

Forse è il consiglio più scontato di tutti o magari quello a cui non avevi pensato. Assicurati, quindi, di fare una tappa al bagno della tua sessione di corsa. Innanzitutto, perchè non c’è nulla di più fastidioso di quando ti scappa nel bel mezzo di una corsa e non hai un bagno disponibile.

Poi anche perchè, se partirai più scarico, il tuo corpo sarà sicuramente più rilassato per godersi l’allenamento. Ecco, il trucco è proprio pensarci prima di partire. Un altro vero trucco salvavita è quello di portarti dietro 1 euro quando vai a correre così da non essere mai colti impreparati. In situazioni di emergenza, infatti, trovare un bar dove prendere un caffè o una bottiglietta d’acqua potrebbe letteralmente salvarti la corsa e la vita.

Bene, questi sono quattro classici errori a cui moltissimi corridori non pensano se non dopo essere partiti per la corsa. Ma da oggi non hai più scuse se li conosci tutti  e sai anche come evitarli.

Quindi non mi resta che augurarti buone corse, metti sempre l’euro in tasca e, mi raccomando, goditele!

CONDIVIDI SU

PAGINE SOCIAL

Categorie

Archivio

ISCRIZIONE NEWLETTER

LEGGI IL MIO LIBRO

VAI ALLO SHOP!

LETTURE DI APPROFONDIMENTO

VAI ALLO SHOP!
VAI ALLO SHOP!
VAI ALLO SHOP!