Ciambelle di pasta choux farcite con crema pasticcera e dolci amarene sciroppate, completate da una pioggia di zucchero a velo, nella versione più classica. Il dolce perfetto, un “must”, direi, da fare per festeggiare la ricorrenza della festa del papà il 19 marzo.

Questi dolci hanno una storia millenaria. Si chiamano così perchè Giuseppe, padre di Gesù, in fuga verso l’Egitto con Maria e Gesù, si era dato al mestiere di frittellaro. Ecco il motivo per cui, in tutta Italia, le zeppole fritte sono dolci tipici della festa del papà.

La versione classica prevede la frittura in olio delle ciambelle, ma c’è anche la versione al forno, con il risultato che risulteranno un pò più leggere e il gusto più delicato. Ma, comunque, o fritte o al forno, resta il fatto che sono davvero squisite, e si fa una gran fatica a lasciarne qualcuno da parte da gustare il giorno dopo.

Ingredienti

  • 3 uova
  • 250 ml di acqua
  • 1 tuorlo
  • 150 grammi di farina 00
  • 55 grammi di burro
  • sale fino q.b.

–> Per fare la crema pasticcera

  • 2 tuorli
  • 70 grammi di zucchero
  • 22,5 grammi di maizena
  • 200 ml di latte
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 50 ml di panna fresca liquida

–> Per friggere e guarnire le zeppole

  • Amarene sciroppate
  • Olio di semi di arachidi
  • zucchero a velo 

Come fare le zeppole di San Giuseppe

  • Iniziamo con la preparazione della crema pasticcera, facendo scaldare il latte con la panna, assieme alla bacca di vaniglia e ai semini, che avrai estratto con un coltellino. Quando sarà arrivato a bollore, spegni e tieni da parte in caldo. In una ciotolina, sbatti leggermente i tuorli, versa lo zucchero, quindi, mescola per amalgamare bene gli ingredienti. Unisci la maizena e mescola bene. Togli il baccello di vaniglia, versa un pò di latte nella ciotolina con le uova , zucchero, in modo da stemperare il composto. Aggiungi il resto del latte e mescola ancora.

  • Metti sul fuoco a fiamma bassa, mescolando continuamente con una frusta fino a quando il composto non si sarà addensato. Spegni e riponi la crema in un recipiente, copri con della pellicola e lascia raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo. Una volta raffreddata, trasferisci la crema in un sac-à-poche usa e getta con bocchetto a stella e tieni da parte per la guarnizione delle zeppole.

  • Passiamo alla preparazione dell’impasto per le ciambelle. Versa l’acqua in un tegame capiente, aggiungi il burro a pezzetti e un pizzico di sale. Accendi il fuoco medio e mescola con un cucchiaio di legno per sciogliere il burro. Quando il liquido inizierà a bollire, versa la dose di farina in una sola volta e continua a mescolare (il composto dovrà staccarsi dalle pareti del tegame. A questo punto, spegni il fuoco e versa in una ciotola. Allarga leggermente al centro per intiepidirlo più velocemente e, a parte, sbatti insieme le tre uova intere con il tuorlo.

  • Versa il composto d’uovo nella ciotola con l’impasto poco alla volta, mescolando sempre con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto piuttosto fluido e cremoso. Versa in un sac-à-poche con una bocchetta a stella di 12 mm.

  • Infine, procediamo con la frittura delle ciambelle e guarnizione. In un tegame capiente, scalda l’olio di semi e portalo ad una temperatura di 165 °C. Mentre l’olio si scalda, posiziona sul piano di lavoro un foglio di carta in cui creare le ciambelle.  Con la sac-à-poche, disegna un cerchio di impasto a doppio giro, un cerchio sopra l’altro (la ciambellina che otterrai deve essere di circa 6 – 7 cm di diametro). Ritaglia dei quadrati di carta attorno alle zeppole in modo da prenderle più facilmente e tuffarle nell’olio giunto a temperatura. Una o due ciambelline alla volta, fai friggere per alcuni minuti senza capovolgere. Rigira dall’altra parte e fai cuocere dall’altro lato (basteranno 5 – 6 minuti in tutto).

  • Una volta pronte e ben dorate, scola con una schiumarola, adagia su un vassoio foderato con carta assorbente in modo che rilascino l’olio in eccesso. Adesso, su ogni zeppola spolverizza lo zucchero a velo, guarnisci con la crema pasticcera e adagia sulla crema le amarene intere o tagliate a metà. Termina con un’ultima spolverata di zucchero a velo e servi.

  • DOSI PER: 6 zeppole

  • DIFFICOLTA’: media

  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 minuti

  • COTTURA: 40 minuti

  • COSTO: medio

  • REPERIBILITA’ INGREDIENTI: facile

CATEGORIE

VUOI RIMANERE AGGIORNATO COL BLOG? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER E RICEVI I PROSSIMI POST NELLA CASELLA DI POSTA

ARCHIVIO