NESPOLINO

NESPOLINO

Un liquore che si ottiene mettendo i noccioli della nespola in infusione nell’alcol. Ottimo come digestivo o da usare per aromatizzare i dolci. Il periodo della preparazione è tra maggio e giugno, quando c’è grande abbondanza di questi frutti. Io, tra l’altro, ho due alberi nel mio orto e, dopo aver gustato la polpa delle nespole, metto da parte i noccioli per preparare, appunto, questo liquore. A dire il vero piace a tutti e potrei benissimo camuffarlo e farlo passare per il noto amaretto di Saronno, tanto il gusto è simile. Se poi non viene consumato subito ma dopo qualche mese, ecco che acquisirà più aroma e risultare davvero gradevole e delizioso al palato.

Ingredienti

  • 400 grammi di noccioli di nespole
  • 1 litro di alcol 95°
  • 1 stecca di vaniglia

–> per la preparazione dello sciroppo

  • 1,5 litri di acqua naturale
  • 600 gr. di zucchero di canna integrale
  • 1 bustina di vanillina

Come preparare il nespolino

  • Dopo aver mangiato la polpa della nespola, metti da parte i noccioli, dopo averli puliti bene da eventuali rimanenze di polpa. Riponi su un vassoio foderato con un canovaccio e fai asciugare all’ombra per un paio di giorni all’aria aperta (questa operazione si rivela indispensabile per favorire il distacco della pellicina scura che ricopre la parte chiara del nocciolo). Trascorso questo tempo, priva tutti i noccioli della pellicina scura, aiutandoti, se necessario, con un coltellino.

  • Prendi un vasetto di vetro capiente, versa l’alcol e tutti i noccioli puliti, aggiungi la stecca di vaniglia e lascia in infusione per circa 40 giorni, in un luogo buio, scuotendo spesso il vasetto durante tutto il periodo di macerazione.

  • Trascorso il tempo necessario, prepara lo sciroppo. Porta ad ebollizione l’acqua con lo zucchero e fai sciogliere quest’ultimo. Una volta sciolto lo zucchero, spegni la fiamma, aggiungi la vanillina e fai raffreddare completamente.

  • Una volta raffreddato lo sciroppo, unisci all’infuso messo da parte, filtrato dei noccioli e della stecca di vaniglia. A questo punto, procedi con l’imbottigliamento, versando il composto in delle bottiglie ben lavate e sterilizzate precedentemente, e con chiusura ermetica. Chiudi le bottiglie ermeticamente, dunque, il nespolino è pronto. Adesso non resta che aspettare circa due mesi prima di consumare.

  • DOSI PER: 6 bottiglie da 500 ml

  • DIFFICOLTA’: facile

  • TEMPO DI PREPARAZIONE: 40 giorni

  • COTTURA: 10 minuti

  • COSTO: medio

  • REPERIBILITA’ INGREDIENTI: media

  • NOTA: tempo di riposo due mesi

VUOI RIMANERE AGGIORNATO COL BLOG? ISCRIVITI ALLA MIA NEWSLETTER E RICEVI I PROSSIMI POST NELLA CASELLA DI POSTA

CATEGORIE

ARCHIVIO

ULTIMO ARTICOLO

Di |2019-10-03T18:26:35+02:00Giugno 9th, 2019|Liquori|0 Commenti

Scritto da:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.