Curare l’orto

Home » Curare l’orto
Curare l’orto2021-05-16T19:54:37+02:00

CURARE L’ORTO

In ogni stagione dell’anno il mio orto mi regala gli ingredienti che mi servono per fare le mie ricette. Ogni stagione ha i suoi frutti da dare e l’orto non fa altro che adeguarsi sperando che tutto fili liscio.

In INVERNO, la temperatura è bassa e fa freddo. Pioggia, vento e neve si fanno insistenti e di certo le nostre difese immunitarie verranno messe a dura prova. È importante lavorare a tavola per prevenire forme virali, dolori muscolari, febbre, raffreddore, bronchiti e infiammazioni varie alle vie respiratorie, digestive e intestinali, scegliendo cibi che forniscono energia per lungo tempo. Preziosissima la vitamina C, che il mio orto sicuramente non manca, perchè ci sono le arance, limoni, mandarini e melagrane, e poi le verdure della famiglia dei cavoli, zucca, finocchi, cime di rapa, catalogna. Un  esercito pronto aiutarci a sopperire alla maggiore richiesta energetica dovuta al freddo e per stimolare il sistema immunitario.

In PRIMAVERA è importante depurare l’organismo e rivitalizzarlo. L’aria si fa frizzante, le giornate si allungano, pioggia e neve lasciano lentamente spazio al vento e al sole (o almeno così dovrebbe essere!), passando per qualche temporale. Il clima si addolcisce così cominciamo a toglierci uno strato per volta, sostituendo prima i giacconi con leggeri impermeabili, poi pile di pullover con magliette e maniche corte.

Dopo la dieta energetica e protettiva dell’inverno, il corpo si prepara alla rinascita, esattamente come la natura intorno a noi. Ed ecco la natura offrirci vegetali dalle proprietà depurative e diuretiche.

Ma ecco l’ESTATE e le parole d’ordine sono due: rinfrescarci e idratarsi. L’idratazione è fondamentale, sempre, ma in particolare durante questa stagione, quando il caldo si fa a volte opprimente, soprattutto in città.

Nella stagione più calda e soleggiata dell’anno, l’orto mi viene incontro dandomi la possibilità di raccogliere frutta e verdura coloratissime, ricchissime di acqua,  ricca di antiossidanti e sali minerali e acqua, indispensabili per proteggerci dal caldo e reintegrare i liquidi persi col sudore. Oltre a bere acqua naturale, ci si può sbizzarrire con frullati di frutta fresca ai centrifugati.

Quando arriva l’AUTUNNO, l’estate ci sta per lasciare. La temperatura comincia ad abbassarsi, la luce diminuisce ogni giorno che passa e il nostro organismo ha necessità di avere a disposizione una maggiore quantità di energia, per tutelare le difese immunitarie, visto che ci attendono al varco influenza e raffreddore.

Quali saranno i frutti di questa stagione? I cachi, le pere, le castagne, le noci, le mandorle, i fichi, frutti molto energetici, carichi di tanti zuccheri ma anche di vitamine, fibre e minerali. In questa stagione si raccolgono anche tutti quelli che fanno parte della famiglia dei cavoli e poi catalogna, cime di rapa, zucche etc, etc.

Carica altri articoli

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI AGGIORNAMENTI SULL’ATTIVITA’ DEL BLOG

Torna in cima