La conserva ideale da preparare in estate, quando le susine giungono a maturazione. La preparazione è davvero semplice, bastano solo tre ingredienti: susine, zucchero e succo di limone. Il risultato finale sarà una confettura fatta in casa davvero squisita, che potrai spalmare su una fetta biscottata a colazione o a merenda, oppure utilizzarla per la preparazione di crostate, torte o biscotti.

Questa confettura si conserva per 3 – 4 mesi, solo se il sottovuoto è avvenuto correttamente e se conserverai i barattoli in luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di calore e luce. Una volta aperto un barattolo, conservare il barattolo iniziato in frigo per un massimo di 4 giorni, sempre ben chiuso.

Sterilizzazione dei vasetti

Dopo aver lavato bene barattoli e i loro coperchi, inserisci in una pentola piena d’acqua e, completamente sommersi, porta ad ebollizione e fai bollire per almeno 20 minuti.

Spegni la fiamma, aggiungi i coperchi e fai raffreddare in acqua. Adesso, tira fuori tutti i barattoli con i loro coperchi e fai asciugare completamente su un canovaccio. La sterilizzazione va fatta il giorno stesso in cui si decide di preparare la confettura.

Ingredienti

  • 1,5 kg di susine gialle mature
  • 500 gr. di zucchero di canna integrale
  • 1 limone

Preparazione

  • Lava le susine, taglia a metà con un coltello, rimuovi il nocciolo e taglia le metà in pezzi più piccoli.
  • Versa in una ciotola, aggiungi lo zucchero, il succo e la buccia del limone, mescola un pò, copri la ciotola con la pellicola trasparente e fai riposare a temperatura ambiente per circa un’ora.
  • Trascorso il tempo di macerazione, versa le susine con tutto il loro liquido in una pentola, metti su fiamma al massimo e fai raggiungere il bollore. 
  • Raggiunto il bollore, abbassa la fiamma e continua la cottura, mescolando con un mestolo di legno, per circa 50 – 55 minuti.
  • Trasferisci la confettura ancora bollente nei barattoli di vetro, avendo cura di lasciare 1 centimetro di spazio dal bordo del vasetto. Avvita bene i tappi e lascia raffreddare.
  • Con il calore della confettura si creerà il sottovuoto, che permetterà di conservare il prodotto a lungo.
  • Una volta che i barattoli si saranno raffreddati, verifica se il sottovuoto è avvenuto correttamente: premi al centro del coperchio e se non sentirai il classico “click-clack”, il sottovuoto sarà avvenuto correttamente.
  • Conserva i barattoli in luogo fresco e asciutto.

Frutti estivi alleati della salute, disponibili in diverse forme e colori, le susine, sono originari del Medio Oriente. Dalla zona del Caucaso, la coltivazione della pianta di questi frutti si sposta a Damasco, in Siria, finchè i romani intorno al 150 a.C lo fecero conoscere nei paesi del Mediterraneo, anche se fu durante il periodo delle Crociate che approdò in Francia e in Germania, per addentrarsi poi nel resto dell’Europa. Non raggiunge grandi altezze (max 4 – 5 metri), con la corteccia grigiastra, le foglie ovali e dentate e i fiori solitamente bianchi.

I frutti hanno forma ovale o tonda, si presentano esternamente di diversi colori a seconda della varietà: blu-violaceo, rosso e gialle.

La polpa spesso è giallognola anche se in alcune sottospecie è anch’essa scura. Hanno un sapore dolce e succoso ed una consistenza diversa a seconda delle varietà e del grado di maturazione.

Il seme all’interno è di grandi dimensioni e contiene la mandorla, dal gusto molto amaro dato dalla presenza della amigdalina, una sostanza altamente tossica.

Le susine (o prugne) sono ricche di vitamina A, C, del gruppo B, fibre, sali minerali (in particolare, magnesio, calcio, potassio e fosforo), molto utili per combattere l’invecchiamento precoce delle cellule del nostro corpo, fanno bene alla salute di pelle, unghia e capelli. Hanno proprietà diuretiche e lassative, stimolanti per il sistema nervoso e decongestionanti per il fegato. I frutti freschi sono molto indicati in caso di stanchezza fisica e mentale.

Oltre a consumarle al naturale, possono essere cotte ed utilizzate per la preparazione di confetture, sciroppi, gelatine e dolci di vario tipo. In estate risultano particolarmente gradevoli unite ad altra frutta di stagione nella preparazione di macedonie e frullati freschi.

CosimoC.

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un tuo commento qui sotto. Per rimanere in contatto, iscriviti alla NEWSLETTER, segui la pagina FACEBOOK, INSTAGRAM, TWITTER e PINTEREST

Categorie

Archivio

Ultimi articoli pubblicati

ISCRIZIONE NEWSLETTER!

Tag cloud